Indice delle attività svolte

In più di 20 anni di attività sul territorio l’Associazione ha sviluppato numerose iniziative che sono raggruppate in questo indice.

 

1996 – 1999

  • Mostra (1996) sulle fortificazioni in Valle di Susa: Dalla pietra all’acciaio.
  • Ristampa anastatica (1996) del libro: La Chiesa della Madonna del Ponte e la Confraternita dello Spirito Santo (1896).
  • Ciclo di Concerti: L‘Arte per l’Arte.(1997)
  • Allestimento del Presepe artistico segusino: Susa onora il Natale.
  • Restauro di 16 paramenti sacri della Chiesa della Madonna del Ponte.Il-tesoro-della-cattedrale-susa
  • Mostra a tema sacro sui paramenti dei secoli XVI, XVII, XVIII: Forme e colori per il servizio divino.
  • Catalogo della Mostra Forme e colori per il servizio divino.(1997)
  • Stampa di un testo di area culturale valligiana: Non riuscivo a chiamarlo per nome di Aldo Piazza. (1998)
  • Convegno rivolto ai giovani di tutte le Scuole Superiori, relativo alle politiche giovanili in ambito
    culturale e lavorativo: Prospettive occupazionali dei giovani a fine millennio.
  • Restauro di 30 importanti oggetti d’arte del Tesoro della Cattedrale di Susa.
  • Mostra a tema sacro: Il Tesoro della Cattedrale.(1998)
  • Catalogo della Mostra: Il Tesoro della Cattedrale.(1998)
  • Schedatura di Beni artistici diocesani in previsione dell’apertura del Museo d’Arte Sacra.
  • Ristampa anastatica di I Bimbi d’Italia a Maria, I Santuari d’Italia e Cenni sulla Madonna del Rocciamelone di Mons.Edoardo Giuseppe Rosaz, in occasione del Centenario della collocazione della Statua della Madonna sulla cima del Rocciamelone (3538 m.)
  • Convegno di studio: Novalesa, una storia tra fede e arte con pubblicazione degli atti.(1999)
  • Sottoscrizione per il prolungamento della “Linea Verde”. Progetto di metropolitana ferroviaria Torino-Susa (1999

2000 – 2004

  • Intervento Mille ed ancora Mille anni di luce in Valle di Susa: progetto e realizzazione dell’impianto di illuminazione di quattro monumenti storici valsusini: la Chiesa di Santa Maria Maggiore in Avigliana, laTorre del Colle in Villar Dora, il Campanile di Santa Maria in Susa, la Torre di Oulx. L’intervento è stato realizzato unitamente a Ass. Amici di Avigliana, Ass. Amici della Sacra di S. Michele, Centro Culturale Diocesano, Società di Ricerche e Studi Valsusini  “Segusium”, Centro Culturale Vita e Pace, Ass. Amici degli Antoniani, Lions Club Susa-Rocciamelone, Ass. Culturale  Lat Art di Oulx. (2000)
  • Progetto e realizzazione dell’impianto di illuminazione del Castello di San Giorio, unitamente alle
    Associazioni dell’Intervento Mille ed ancora Mille anni di Luce in Valle di Susa. L’Associazione Il Ponte ha provveduto per alcuni anni all’illuminazione del monumento.
  • Interventi a sostegno di operazioni umanitarie, quali l’aiuto alla missione Kami in Bolivia.
  • Partecipazione a convegni e a giornate di studio su monumenti e siti valsusini d’interesse storico ed artistico, tra cui la Cattedrale di Susa e Monte Benedetto.
  • Convegno Una Valle da Sogno, un Sogno per la Valle. (2002) Coordinata dall’Associazione Il Ponte, elaborazione da Parte di quindici Associazioni valsusine di una proposta di valorizzazione e sviluppo della Valle di Susa, con stampa del relativo Quaderno.
  • Realizzazione mostra SUSA Dal 1900 all’inizio del Nuovo Secolo, passeggiata nel tempo. (2004). Immagini significative di Susa, inerenti ai due secoli, messe a confronto ed illustrate da relativa didascalia.
  • Stampa libro SUSA Dal 1900 all’inizio del Nuovo Secolo, passeggiata nel tempo.(2004).Itinerario turistico di Susa, con immagini a confronto dei primi anni del 1900 e dei primi anni del 2000, con due guide dei rispettivi secoli (Edoardo  Barraia, 1902 – Gemma Amprino Giorio, (2004).

2005 – 2009

  • Progetto (2005-2006) Uniti in Solidarietà ed Amicizia. Realizzazione di alcune centinaia di cartelle contenente la stampa del libro di racconti Aspettando Biondetti di Aldo Piazza e la cartellina con la riproduzione delle opere pittoriche di Anna Branciari, Romano Campagnoli, Antonio Carena, Francesco Casorati, Vincenzo Gatti, Paolo Genovese, Gabriel Girardi, Lia Laterza, Giacomo Soffiantino, Francesco Tabusso, ispirate a paesaggi e luoghi valsusini. Le cartelle sono state donate ai Comitati della Croce Rossa di Susa e di Bardonecchia quale sostegno per la raccolta fondi.
  • Stampa romanzo (2006) Tracce Fredde in Valle Susa di Claudio Bravi. Giallo psicologico ambientato in Valle di Susa.
  • Realizzazione del calendario artistico 2007 dedicato ai dieci anni di attività dell’Associazione Il Ponte,  per la valorizzazione della Valle di Susa
  • Stampa del libro Sentieri Celesti…tra fede e Arte (2007) in occasione della collocazione nel Santuario di Mompantero delle 14 stazioni della Via Crucis realizzata da Antonio Carene e Anna Branciari. Il testo è diviso in tre sezioni, dedicate rispettivamente alle stazioni della Via Crucis,  alle parrocchie della Diocesi di Susa consacrate alla Beata Vergine, alle numerose cappelle della Valle intitolate alla Madonna della Neve
  • Stampa del libro autobiografico La Quercia del Corvello. Quando si maturava all’ombra della saggezza contadina. Di Tonino Petrera (2008)
  • L’iniziativa Adelaide e Oddone incontrano…I doni di Natale della Valle di Susa offerti da Messer Inverno .(2008) promossa da trenta Associazioni della Valle di Susa, coordinate dall’Associazione Il Ponte di Susa, con la partecipazione di SITAF S.p.A. , Parco Naturale Gran Bosco di Salbetrand, ATL Unica Turismo Torino e Provincia, con il patrocinio della Provincia di Torino e delle Comunità Montana Alta Valle di Susa e Bassa Valle di Susa, in collaborazione con trenta operatori economici del territorio.
  • Il Progetto Prossima Stazione…Arte e Cultura in Valle di Susa (2009) coordinato dall’Associazione Il Ponte con la partecipazione di 14 associazioni Valsusine con il contributo della Regione Piemonte

2010 – 2016

  • Stampa del libro Susa e la Provincia di Susa in Età Napoleonica. (2010) Qualificato testo, curato dall’Associazione con il contributo dell’autrice Prof.ssa Anna Maria Rubino.
  • Mostra intitolata Susa e la Provincia di Susa in Età Napoleonica, (2010) con la collaborazione del Comune di Susa, della Regione Piemonte, della Provincia di Torino, e di Associazioni Valsusine e Francesi.
  • Realizzazione di un pieghevole illustrato della Città di Susa, in quattro lingue (2011)
  • Convegno Costantino a Susa 312-2012 d.C.,  (2012) con  l’Associazione Segusium in collaborazione con il Comune di Susa e con  la partecipazione di: Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Rivoli, Rotary Club Susa e Valsusa, Lions Club Susa Rocciamelone, Unitre di Susa, CE.R.C.A.

    Susa e la Provincia di Susa in età Napoleonica.

  • Realizzazione del libro Susa, Gioiello delle Alpi Cozie  (2012) in collaborazione con il Comune di Susa, il sostegno della Regione Piemonte e la Fondazione CRT e con la partecipazione dell’Unitre e dell’Ascom di Susa e della Fidapa Torino Rivoli Valsusa.
  • Convegno Negli Ottocento anni del Mercato Segusino (2012) in collaborazione del Comune di Susa e con la partecipazione dell’Unitre e dell’Ascom di Susa, di Segusium, di CE.R.CA e della Consulta Provinciale.
  • Convegno In cammino con San Michele Arcangelo (2013) con la collaborazione del Comune di Susa e dell’Ass. Amici della Sacra di S. Michele e dell’Unitre di Susa, di UNI. VO.C.A. e del CE.R.C.A.
  • Conferenza (2013) Dove l’orso fu generato, Zampa-di-Miele Svezzato? “Miti e riti sulla caccia all’orso nel Kalevala e nella tradizione finnica e nordica”, in collaborazione con il Comune di Susa e con la partecipazione dell’Unitre di Susa.
  • Evento (2013) Nel Nome di Cesare Ottaviano Augusto – 4 Città unite da 4 Archi – Susa Aosta Rimini Fano realizzato in collaborazione con il Comune di Susa. Con l’adesione del Presidente della Repubblica e il patrocinio e sostegno della Regione Piemonte, la Provincia di Torino e la Fondazione CRT.
  • Partecipazione a Susa (2014) al Convegno I Cambiamenti Demografici e Lo Sviluppo Regionale: Una Sfida Alpina organizzato dalla Presidenza di Turno Italiana della Convenzione delle Alpi
  • Convegno La Stazione di Susa compie 160 anni (2014) con il patrocinio della Regione Piemonte e del Comune di Susa,
  • Realizzazione del libro (2015) Monumenti Tricolori – Sculture celebrative e lapidi commemorative dal Risorgimento alle Guerre Mondiali nelle Valli di Susa e Sangone con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città Metropolitana di Torino, in condivisione con Enti pubblici e privati
  • Realizzazione del libro (2016) Per Susa e la Valle. I primi 20 anni di attività dell’Associazione il Ponte